Maltempo: torna la Bora a Trieste; nevica sul Carso

MeteoWeb

Dopo una tregua di pochi giorni, la bora e’ tornata a infuriare a Trieste, dove ha raggiunto raffiche intorno ai 100 km orari e soffia con una media di 50 km. L’intensita’ del vento non ha comunque paragone con quanto accaduto di recente, con 11 giorni di bora fortissima, puntualizzano all’Adnkronos i metereologi dell’Osmer-Arpa (Osservatorio meteorologico regionale), ma rientrano nella normalita’. A Trieste piove e nelle parti piu’ alte della citta’ arriva anche qualche fiocco di neve portato dal Carso. Nevica infatti sopra i 300 metri, c’e’ pertanto il rischio che l’abbinata bora forte piu’ neve porti alla formazione di ghiaccio sull’altipiano carsico e nelle parti piu’ alte di Trieste. In tutto il Friuli Venezia Giulia piove, mentre sui monti nevica e sono gia’ caduti 15-20 centimetri di coltre bianca. Neve e pioggia hanno interrotto 45 giorni di siccita’ ed e’ positivo, sottolineano i metereologi, anche perche’ si scongiura’ cosi’ il pericolo di incendi sul Carso e in montagna. Domani e’ prevista bora sostenuta sulla costa che tendera’ a calare, da mercoledi’ la bora sara’ moderata e tendera’ a esaurirsi. Verso la seconda parte della settimana le temperature saranno in rialzo, portando un assaggio di primavera.