Neve e gelo, sport in allerta: preoccupano gli stadi per le partite di serie A e B, anche Italia-Inghilterra per il Sei Nazioni di rugby è a riscio

MeteoWeb

Nuova ondata di freddo e gelo prevista per il prossimo settimana sull’Italia torna, e torna l’allarme rosso anche nel mondo dello sport. Il rischio concreto e’ il ripetersi dei disagi dello scorso weekend. Dopo le abbondanti precipitazioni dei giorni scorsi la situazione un po’ ovunque e’ tornata alla normalita’, ma e’ continuamente monitorata per l’arrivo del ‘Blizzard’, il vento gelido siberiano che fara’ di nuovo precipitare le temperature soprattutto nel centro-nord della penisola. Nel fine settimana a rischio soprattutto il calcio, ma anche il rugby per la partita del Sei Nazioni tra Italia e Inghilterra in programma sabato all’Olimpico. A Roma infatti e’ di nuovo prevista neve gia’ per venerdi’ sera. E in una riunione guidata dal Questore Francesco Tagliente e’ stato approntato tra l’altro anche un piano neve. I contraccolpi maggiori riguarderebbero le partite della Serie A e B di calcio. Al momento non sembra a rischio Lazio-Cesena di domani’. La Lazio ha insistito nelle ultime ore per spostare l’orario delle 20.45, ricordando che inizialmente l’incontro era fissato a domenica alle 15: la richiesta e’ di anticipare alle 15 di domani o di riportarla all’orario originario. Ma l’incontro resta fissato in serale. Provocano preoccupazione gli incontri di sabato, Udinese-Milan e Cagliari-Palermo. In Piemonte nessun problema in vista, al momento, per Torino-Nocerina, gara di serie B in programma sabato alle ore 15 allo stadio Olimpico. Oggi le temperature nel capoluogo piemontese si sono leggermente alzate e per sabato la tendenza meteo rilevata dall’Arpa Piemonte prevede assenza di nevicate, con un calo delle temperature minime e le massime stazionarie di poco sopra lo zero. In Lombardia tre le partite, tra serie A e serie B, in programma domenica. Allo stato gli stadi di San Siro, di Bergamo e di Varese dove si giocheranno le partite Inter-Novara, Atalanta-Lecce e Varese-Gubbio non presentano alcuna criticita’. La neve dei giorni scorsi, infatti, e’ stata rimossa. Per il fine settimana previste abbondanti nevicate. In Toscana il Livorno giochera’ domenica alle 12.30 il prossimo match casalingo contro il Vicenza. La decisione e’ stata presa dalla Lega che ha accolto una richiesta pervenuta dallo stesso club toscano. La situazione in citta’ e’ tornata alla normalita’, ma la societa’ amaranto ha preferito non correre rischi e ha chiesto e ottenuto di anticipare il match, inizialmente calendarizzato per le 20.45. In Liguria le temperature polari dei giorni scorsi, che oggi hanno concesso una tregua, per il momento non sembrano dover creare problemi alla Sampdoria, che sabato pomeriggio affronta allo stadio Ferraris di Genova l’Albinoleffe. Lo stadio e’ agibile, ma sono in arrivo nevicate. In Sardegna fa freddo, con temperature minime da record a Cagliari (ieri la colonnina di mercurio e’ scesa sino a -3, temperatura piu’ bassa degli ultimi 20 anni) ma non nevica e, per il momento, non dovrebbero esserci problemi legati al maltempo per l’anticipo di sabato sera con il Palermo.