Processo terremoto L’Aquila, oggi depone Bertolaso

MeteoWeb

Al via stamane la quattordicesima udienza del processo alla commissione Grandi rischi, l’organo consultivo della presidenza del Consiglio. L’accusa e’ quella di aver sottovalutato il rischio e dato false rassicurazioni ai cittadini prima del sisma del 6 aprile 2009, causando la morte di 309 persone. Prevista la presenza in aula – come testimone-indagato in un procedimento connesso – dell’ex capo Dipartimento della protezione civile Guido Bertolaso. Nei giorni scorsi, infatti, la Procura della Repubblica dell’Aquila, ha notificato all’ex numero “uno” della protezione civile e all’ex assessore della Regione Abruzzo, con delega alla protezione civile, Daniela Stati, un avviso di garanzia, in relazione a una indagine collegata al filone principale. L’accusa contesta l’omicidio colposo. In un’intercettazione telefonica (nell’ambito dell’inchiesta sul G8 della Maddalena) risalente al 30 marzo 2009, un giorno prima della contestata riunione, Bertolaso parlando con la Stati definiva la riunione “un’operazione mediatica” e spiegava che era stata convocata “non perche’ siamo spaventati, ma perche’ vogliamo tranquillizzare“, oltre che per “zittire qualche imbecille“, in riferimento agli allarmi lanciati in quelle settimane dal tecnico di ricerca Giampaolo Giuliani.