Valanga in Kosovo, almeno 7 morti

MeteoWeb

Una valanga di neve che ha trovolto oggi alcune case in un villaggio nel sud del Kosovo ha provocato almeno sette morti, secondo un bilancio ancora provvisorio fornito dalla polizia. In precedenza si era parlato di tre vittime. Come e’ stato reso noto in tarda serata dalle autorita’ a Pristina, sette corpi sono stati estratti finora dalle macerie della case investite dall’enorme massa di neve che si e’ abbattuta sul villaggio di Restelice, nel Comune di Dragash, non lontano dal confine con Macedonia e Albania. Le persone travolte dalla valanga sarebbero state undici, secondo quanto reso noto dalla polizia. Una bambina di cinque anni e’ stata trovata viva, mentre continuano le ricerche di altre tre persone. La valanga, alta dieci metri e con un fronte di 500 metri, ha investito una quindicina di case, solo due delle quali tuttavia erano abitate al momento della tragedia. Le operazioni di soccorso avvengono in condizioni di estrema difficolta’ per le bufere di neve e le basse temperature che si registrano nella regione.