Ambiente, rifiuti: al Lazio costano 1 miliardo di euro all’anno, seconda solo alla Lombardia

MeteoWeb

Secondo un recente rapporto pubblicato da Federambiente il Lazio è la seconda regione in Italia per costi complessivi relativamente alla gestione dei rifiuti urbani. Nel 2009 sono stati spesi nel Lazio ben 1.071 milioni di euro. Solo la Lombardia ha speso di più arrivando alla somma di 1.106 milioni di euro. Negli ultimi anni le spese hanno subito un’impennata, nel 2000, infatti, i costi complessivi erano di 608 milioni, questo significa che in 10 anni le spese complessive sono aumentate di oltre il 76%. In Lombardia, invece, nel 2000 il costo complessivo era di 1.023 milioni di euro, l’aumento decennale è stato dunque di appena l’8,1%. Se questo trend dovesse essere confermato, ciò significherebbe che nella regione Lazio già oggi si registra il più alto costo totale destinato alla gestione dei rifiuti. Cifre ragguardevoli, considerando che la spesa complessiva in tutta Italia nel 2009 e’ arrivata ad 8.469 milioni di euro. In altri termini l’importo per la gestione dei rifiuti urbani del Lazio e’ superiore ad 1/8 di quello sostenuto sull’intero territorio nazionale. Eppure la popolazione residente non arriva ad essere neanche un decimo di quella italiana. Che gli abitanti di questa regione sostengano costi fin troppo alti è confermato anche da un altro dato: nel 2009 la spesa media pro capite nel Lazio è stata la piu’ alta tra le regioni italiane, 186,9 euro. In questa classifica e’ seguita dalla Toscana, con 166,2 euro per abitante.