Costa Concordia: sommozzatori ancora al lavoro per cercare i dispersi e domani al Giglio torna Gabrielli

MeteoWeb

All’Isola del Giglio i sommozzatori continuano le ricerche dei dispersi nel naufragio della Costa Concordia, e oggi hanno continuato l’esplorazione degli ascensori a poppa della nave. Stamattina, prima che le condizioni meteo marine peggiorassero, infatti i palombari della marina militare hanno continuato l`esplorazione dell`atrio ascensori nell`area di poppa, lavoro iniziato nella giornata di ieri. Le operazioni dei Gos sono state costantemente seguite dalle squadre Saf dei vigili del fuoco. Inoltre – riferisce la struttura del commissariato delegato per l’emergenza per il naufragio – si è svolta l`ordinaria attività di sopralluogo e assistenza in mare della Capitaneria di Porto, e le quotidiane immersioni dei sommozzatori della Polizia e dei vigili del fuoco per il monitoraggio dei marker che registrano i movimenti dello scafo. Non risultano – riferisce la struttura – anomalie da segnalare né nei movimenti della Costa Concordia monitorati dagli esperti del Dipartimento di scienze della terra dell`università di Firenze, né nei rilevamenti ambientali assicurati da Ispra e Arpat. Domani, nel primo pomeriggio, il commissario delegato, il prefetto Franco Gabrielli, sarà sull`Isola del Giglio per incontrare gli abitanti e fornire loro, come già successo più volte, per informarli sulle attività in corso e su quelle programmate.