Il Brasile propone la nascita di un organismo internazionale per la difesa dell’acqua

MeteoWeb
Distribuzione di acqua nel mondo
Distribuzione di acqua nel mondo

Il Brasile, che sara’ sede della conferenza internazionale sullo sviluppo sostenibile ‘Rio+20′, in programma a giugno a Rio de Janeiro, propone la creazione di un organismo internazionale per la difesa dell’acqua in presenza di cambiamenti climatici e di uso irrazionale di questa importante risorsa. ”L’idea e’ di creare un organismo nell’ambito dell’Onu: potrebbe essere un programma di azione o un’agenzia, che abbia l’acqua come tema centrale”, ha suggerito Vicente Andrei, direttore dell’Agenzia nazionale dell’acqua, un organismo legato al governo brasiliano. ”Oggi – ha aggiunto Andrei – esistono vari programmi e agenzie nell’Onu come Unesco, Organizzazione meteorologica mondiale e Fao, che trattano anche dell’acqua ma non come argomento centrale della loro azione”. Secondo il funzionario statale, una speciale agenzia mondiale dell’acqua permetterebbe un nuovo meccanismo di ”governance” di questa risorsa non rinnovabile. Andrei non ha percio’ escluso che il Brasile possa presentare la proposta in occasione della conferenza sull’ambiente ‘Rio+20’.