Il Sole osservato nei raggi Gamma durante l’esplosione del flare di classe X

MeteoWeb
Credit: NASA, DOE, International Fermi LAT Collaboration

I raggi gamma sono una forma di radiazione elettromagnetica consistente nell’emissioni di fotoni ad alta energia. Lo scorso 7 Marzo un brillamento solare ad alta potenza, facente parte di una serie di recenti esplosioni solari, ha dominato il cielo nei raggi gamma ad alta energia, arrivando a misurare fino ad 1 miliardo di volte l’energia dei fotoni della luce visibile. Generalmente in questa gamma brillano le stelle più esotiche, le galassie attive alimentate da buchi neri o le pulsar incredibilmente dense. Le due immagini mostrano l’intensità del chiarore generato dal Sole grazie alle riprese del telescopio spaziale Fermi. Il giorno precdente il Sole era quasi invisibile ai rivelatori del telescopio, ma durante l’energico flare di classe X è divenuto quasi 100 volte più luminoso anche della pulsar della Vela. La nostra stella probabilmente tornerà a splendere nei raggi gamma non appena il ciclo arriverà al massimo della sua attività undecennale.