La piccola Panama e il suo clima caldo e piovoso

MeteoWeb

Panama è un Paese che sorge nella parte più stretta e meridionale dell’America centrale, è quel sottile braccio di terra che collega il nord e il sud dell’America. Ha una superficie di 78.200 km² di cui il 3% è costituita da acque, e ospita poco più di 3 milioni di abitanti.

Confina a nord con il Mar delle Antille, a sud con l’Oceano Pacifico, a ovest con la Costa Rica nell’America centrale e a est con la Colombia nell’America meridionale. Il confine tra l’America centrale e quella meridionale è l’istimo di Panama, quindi Panama si può considerare un Paese “transcontinentale” perchè a cavallo tra i due continenti.

La capitale, Panama, ricca e moderna, ha circa un milione di abitanti e si affaccia sul Golfo di Panama, nell’Oceano Pacifico. Proprio di fronte Panama City sorge l’Arcipelago delle Perle, composto da numerose isole tra cui l’Isola del Rey.

Più a ovest, nel Golfo di Chirquì, c’è l’isola de Coiba che, come l’arcipelago delle Perle, è una zona ambitissima per le immersioni.

Il territorio Panamense è in prevalenza pianeggiante o collinare, ma anche alcune montagne. Le principali sono nel settore occidentale del Paese, al confine con la costa Rica. I massicci montuosi più significativi sono la Cordillera do Chiriquì, la Serrania de Trabasarà, la Cordillera de San Blas e la Serrania del Darién.

La vetta più alta del paese è rappresentata dal Barù, uno dei tanti vulcani del paese, che raggiunge i 3.475 metri di altezza.

Panama è sia terra di mare che terra di monti: a pochi chilometri di distanza si possono avere eccezionali varietà di ambiente, clima e natura.

La flora è abbastanza ricca grazie alla presenza della foresta tropicale, nella quale si trovano numerose specie di piante, come le palme e il caucciù, e anche tanti fiori come le orchidee giganti. Numerose sono anche le specie animali, con una grande varietà in modo particolare di uccelli e di pesci.

Il clima del Paese è in prevalenza tropicale, e nonostante le esigue dimensioni è molto vario come tutti i Paesi americani. Sono due le principali aree climatiche di Panama, quella lungo la costa del mar dei Caraibi, nelle aree settentrionali del Paese, e quella lungo la costa dell’oceano Pacifico, affacciata a sud. Entrambe le regioni climatiche hanno temperature simili, che non scendono mai sotto i +22°C e raramente salgono oltre i +33°C.

Le differenze, notevoli, si hanno nelle precipitazioni: la costa esposta a nord, quella che affaccia sul mar dei Caraibi, è molto più piovosa di quella del Pacifico con medie pluviometriche che oscillano tra 1.500 e 3.500 mm annui, mentre in quella del Pacifico le medie variano dai 1.000 mm ai 2.500 mm. Comunque si tratta di un Paese in cui le piogge sono abbondanti.

Ulteriore differenza tra le due aree, è sulla frequenza delle precipitazioni. Nella costa caraibica piove mediamente per tutto l’arco dell’anno, mentre nella costa del Pacifico c’è una stagione piovosa, da maggio a dicembre, e una secca, da gennaio ad aprile, fatta eccezione per le zone più sud/orientali al confine con la Colombia dove piove per tutto l’arco dell’anno.

A Panama City cadono in media 1.800 mm l’anno, nonostante sia esposta a sud, verso l’Oceano Pacifico. Tra gennaio e marzo, però, cadono appena 53mm di pioggia. Ad aprile ne cadono solo 75mm e a dicembre appena 120mm. Tra maggio e novembre, in appena 7 mesi, cadono la bellezza di 1.550 mm di pioggia!

Le temperature sono stabili per tutto l’arco dell’anno, non esistono estate e inverno ma i valori termici si mantengono simili da gennaio a dicembre. Le medie delle minime oscillano tra +22 e +23°C e le massime tra +29 e +32°C.

Solo sui rilievi, in montagna, si possono avere temperature più basse e inferiori ai +10°C oltre i 2.500 metri di quota.

Il periodo consigliato per visitare il Paese è tra gennaio e marzo per la quasi totale assenza di precipitazioni, il sole garantito, le temperature elevate e piacevoli mentre su gran parte dell’emisfero nord sono in atto le rigidità dell’inverno, con gelo e nevicate: per questo motivo il turismo balneare di Panama è concentrato soprattutto in questi mesi.