Le straordinarie foto dell’eruzione di un vulcano sottomarino nell’arcipelago di Tonga a marzo 2009

    /
    MeteoWeb

    Un vulcano sottomarino ha eruttato tre anni fa, nel mese di marzo 2009, nell’arcipelago di Tonga, mandando una spettacolare collana di fumo e ceneri a centinaia di metri nel cielo sopra l’Oceano Pacifico.
    L’impressionante fumata si innalzò a una decina di chilometri della costa dell’isola principale dell’arcipelago, Tongatapu, non lontano dalle sue isole vulcaniche di Hunga Tonga e Hunga Ha’apai.
    L’eruzione era visibile chiaramente dalla capitale, Nuku’alofa.
    I vulcani sottomarini sono fessure sottomarine che si aprono sulla crosta terrestre e dalle quali il magma erutta; e sono spesso causati dallo slittamento delle faglie tettoniche.
    La gran parte delle eruzioni avviene nelle profondita’ degli oceani, ma a volte avvengono in acque meno profonde e allora il materiale viene immesso nell’atmosfera.
    Tonga, un arcipelago composto da 170 isole a meta’ strada tra l’Australia e Tahiti, e’ situato proprio nell’”anello di Fuoco” del Pacifico, una zona a forte rischio sismico perche’ vi collidono le placche continentali della crosta terrestre. Ecco le immagini: