Meteo Lombardia: domani sereno, poi tornano le nubi

MeteoWeb
Credit: ESA

La Lombardia si trova sotto l’influenza prevalente di un’area di alta pressione estesa dal Mediterraneo Centrale al Centro Europa: fino a domani scarsa nuvolosita’ e precipitazioni solo isolate ed occasionali. Nel corso di venerdi’ avvicinamento di un vortice depressionario sul sud della Francia con aumento della nuvolosita’ ma precipitazioni ancora poco probabili. Sabato e domenica condizioni di instabilita’, con probabili deboli precipitazioni e calo delle temperature, legate al movimento dello stesso vortice verso est; tuttavia al momento la sua traiettoria e’ ancora molto incerta ed i fenomeni non sono ben prevedibili nel dettaglio. Da lunedi’ tendenza ad un regime di deboli correnti settentrionali con scarsa probabilita’ di precipitazioni. Queste, in sintesi, le previsioni meteorologiche dell’Arpa della Lombardia. Nel dettaglio, fino alle 24 di oggi su tutta la regione cielo prevalentemente sereno, possibili solo il transito di velature e un modesto sviluppo di cumuli pomeridiani sui rilievi. Precipitazioni assenti salvo isolati piovaschi sui rilievi alpini e prealpini nel pomeriggio. Temperature massime in pianura tra 19 e 22 °C. Zero termico a circa 2.400 metri. Venti deboli di direzione variabile o a regime di brezza. Domani su tutta la regione in prevalenza sereno o poco nuvoloso; possibili il transito di velature e un modesto sviluppo di cumuli pomeridiani sui rilievi. Precipitazioni: assenti salvo isolati piovaschi sui rilievi alpini e prealpini nel pomeriggio. Temperature: minime stazionarie o in lieve calo, massime stazionarie o in lieve aumento. In pianura minime tra 4 e 8 °C, massime tra 20 e 23 °C. Zero termico: a circa 2.400 metri.Venti: deboli di direzione variabile con locali rinforzi di brezza.

Venerdi’ inizialmente ovunque sereno o poco nuvoloso. Transito di velature dal mattino e tendenza all’aumento della nuvolosita’ nel corso della giornata, soprattutto nel pomeriggio-sera. Precipitazioni: assenti o molto deboli isolate, possibili su tutti i settori in forma di rovescio ma piu’ probabili dal pomeriggio sui rilievi. Temperature: minime stazionarie o in lieve aumento, massime stazionarie o in lieve calo. In pianura minime intorno a 7 °C, massime intorno a 21° C. Zero termico a circa 2.400 metri. Venti: deboli di direzione variabile, tendenti a disporsi da est in pianura e da sud in montagna. Sabato su tutta la regione in prevalenza molto nuvoloso, a tratti coperto. Precipitazioni: deboli, possibili a tratti su tutti i settori fin dalla notte e lungo l’intera giornata ma piu’ probabili sui settori occidentali nelle ore centrali, anche a carattere di rovescio. Temperature: minime stazionarie o in lieve rialzo, massime in moderato calo. Zero termico: intorno a 2.000 metri. Venti deboli dai quadranti orientali con locali rinforzi sui rilievi Appenninici. Domenica nuvolosita’ irregolare e variabile, tendente a diminuire nel corso della giornata. Precipitazioni molto deboli ancora possibili, principalmente sui rilievi. Temperature minime stazionarie, massime in leggero o moderato rialzo. Venti deboli dai quadranti settentrionali con rinforzi sull’Appennino. Lunedi’ scarsa nuvolosita’ e bassa probabilita’ di precipitazioni. Temperature stazionarie o in lieve aumento. Venti deboli dai quadranti settentrionali.