Scilla & Cariddi: inizio settimana all’insegna di una forte e fredda tramontana, condizioni meteo ancora invernali

MeteoWeb

Non dà tregua il tempo freddo e instabile nello Stretto di Messina, che ha vissuto un weekend cupo e nuvoloso ma è stato graziato dal “clou” del maltempo che ha colpito gran parte di Calabria e Sicilia con venti impetuosi, mareggiate e piogge torrenziali a pochissimi chilometri da Reggio e da Messina, senza però interessare l’area dello Stretto, come ampiamente previsto nei giorni scorsi. Adesso, però, nuovi forti venti di tramontana stanno soffiando in modo teso proprio nell’area di Scilla & Cariddi e nei primi due giorni della settimana, lunedì 12 e martedì 13 febbraio, le condizioni meteorologiche rimarranno tipicamente invernali con temperature in netto calo, decisamente basse, forti venti di tramontana e cieli molto nuvolosi con qualche precipitazione soprattutto nella giornata di martedì, quando potrà nevicare a partire dagli 800 metri di quota. Tra Reggio e Messina e in tutte le zone costiere le temperature massime non saliranno oltre i +11/+12°C mentre le minime, in questa fase ancora ventosa e nuvolosa, arriveranno a +8/+9°C. Nei giorni successivi, a partire da mercoledì 14, le condizioni del tempo miglioreranno con il ritorno del sole e una graduale attenuazione dei venti; anche le temperature aumenteranno, soprattutto nelle ore diurne quando si potranno superare i +15/+16°C nella seconda metà della settimana; di notte però continuerà a far freddo con temperature minime che, grazie al cielo sereno, scenderanno fino a +7/+8°C in città con l’inversione termica, addirittura fino a +6°C nelle zone più pianeggianti e di campagna con continue gelate nelle zone più interne e in montagna.
L’inverno, insomma, ancora non ha alcuna intenzione di mollare la presa…