Siccità al centro/nord, appello di Ermete Realacci al governo: “faccia qualcosa”

MeteoWeb

La situazione siccita’ sta diventando grave in molte regioni italiane. Penso per esempio al Veneto e alla Toscana, per la quale pochi giorni fa, con l’onorevole Mariani, ho presentato un’interrogazione parlamentare per chiedere lo stato di emergenza“. Lo afferma Ermete Realacci, responsabile green economy del PD. “In Toscana le precipitazioni registrate negli ultimi 4 mesi in alcune zone risultano inferiori del 50% rispetto al dato del 2011 e addirittura del 70% rispetto al 2010. Il livello di invaso del Lago di Bilancino, risorsa fondamentale per garantire l’approvvigionamento idrico agli abitanti dell’Area metropolitana Firenze-Prato-Pistoia, risulta pari a 37 milioni di mc, rispetto ai 70 milioni invasabili – spiega RealacciI valori medi di portata del fiume Arno nel periodo ottobre 2011 – febbraio 2012, pari a circa 10 mc/s in prossimita’ di Firenze rappresentano un minimo storico assoluto. Conseguentemente il livello di invaso della principale diga regionale, la diga di Montedoglio, risulta essere di poco superiore ai 24 milioni di mc rispetto ai 150 milioni di capacita‘”. Tutte situazioni, queste, “che determinano un concreto allarme siccita’ e di un serio rischio della continuita’ del servizio idrico in un’ampia area della Regione Toscana. E’ necessario che il Governo si attivi per verificare se sussistono le condizioni per dichiarare lo stato di emergenza“.