Smog: se tutti gli europei andassero in bici come i danesi l’Ue taglierebbe un quarto delle emissioni

MeteoWeb

Se tutti gli europei andassero in bicicletta come i danesi nel 2000 (una media di 2,6 km al giorno), la Ue taglierebbe oltre un quarto delle emissioni del settore trasporti previste per il 2050. E’ questa la stima di uno studio della Federazione europea ciclisti, secondo cui se non ci sara’ un cambio di rotta sul fronte trasporti, l’Unione europea non riuscira’ a tagliare del 60% tra il 1990 e il 2050, le sue emissioni di gas serra in questo settore. Confrontando automobili, autobus, biciclette elettriche e biciclette normali, la federazione europea ciclisti ha studiato in che modo il ciclismo puo’ aiutare l’Unione a ridurre le sue emissioni di gas serra. ”Pedalate 5 km al giorno e raggiungeremo il 50% dell’obiettivo che ci siamo proposti” ha spiegato Benoit Blondel, autore dello studio, aggiungendo che ”il potenziale di raggiungimento di questi obiettivi per le biciclette e’ enorme. E con uno sforzo economico assolutamente esiguo: mettere sui pedali un maggior numero di persone e’ molto meno costoso di mettere su strada le auto elettriche”. Secondo Blondel ”non si tratta di muoversi di meno, ma il modo in cui ci muoviamo e le opzioni di trasporto messe a disposizione dai governi”.
Lo studio indica diversi dati utili:
EMISSIONI: Le emissioni prodotte dalle biciclette sono oltre 10 volte inferiori a quelle prodotte dalle autovetture e le bici elettriche, nonostante la cosiddetta ‘pedalata assistita’, si collocano nella stessa fascia delle biciclette normali.
USO: Le bici elettriche possono effettuare il 56% dei tragitti pendolari piu’ lunghi e sostituire il 39% dei trasferimenti in automobile, hanno un grande potenziale di impiego quotidiano
BIKE SHARING: anche i programmi di condivisione delle biciclette hanno il potenziale di ridurre le emissioni, perche’ rappresentano un sostituto possibile del trasporto motorizzato per il almeno la meta’ degli utenti
IMPORT PETROLIO: considerando un’importazione di 955 milioni di barili di greggio all’anno, se i cittadini Ue viaggiassero in bici come i danesi ridurrebbero l’import di petrolio di circa il 10%.