Terremoto Cile: panico a Santiago, ma nessun rischio tsunami

MeteoWeb

Le autorità cilene hanno da poco escluso il rischio tsunami dopo il forte terremoto di magnitudo 7,1. Lo ha precisato la protezione civile di Santiago del Cile, dove si sono verificate scene di panico. ”E’ stato un terremoto importante, ma è già passato”, hanno sottolineato fonti del governo, che sta organizzando un comitato d’emergenza. Nella località dell’epicentro, Tasca, ci sono problemi nelle comunicazione e di energia elettrica. La città, capitale del Maule, è una delle due regioni più colpite dal devastante sisma dello scorso 2010. Oltre a Santiago e Tasca, la scossa è stata avvertita in modo molto forte anche a Valparaiso.