Trapani, dissesto idrogeologico a Salinagrande: dalla Regione arrivano 4 milioni di euro

MeteoWeb

”Via libera dalla Regione a 4 milioni di euro di fondi comunitari per migliorare l’assetto idrogeologico a Salinagrande”. Lo annuncia Livio Marrocco, capogruppo di Fli all’Assemblea regionale siciliana, dando notizia di un decreto emanato dall’assessorato regionale al Territorio e ambiente e riguardante una linea di intervento del Fesr 2007-2013. ”Il finanziamento riguarda progetti esecutivi da realizzare nei territori dei Comuni di Trapani e Paceco” aggiunge l’esponente finiano, sottolineando che ”l’assessore Sebastiano Di Betta e il suo staff hanno accelerato al massimo l’iter e questo ora potra’ consentire di dare in appalto le opere e raggiungere un duplice obiettivo: ridurre il rischio di esondazione a Salinagrande, dove piu’ volte le abitazioni dei residenti sono state inondate d’acqua, e assicurare una boccata di ossigeno alle imprese del settore che si aggiudicheranno i lavori”. I provvedimenti scaturiscono dall’Accordo di programma finalizzato alla redazione e al finanziamento di interventi urgenti e prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico, stipulato nel 2010 tra il ministero dell’Ambiente e l’assessorato regionale al Territorio. Il progetto finanziato dalla Regione e’ stato predisposto dall’Ufficio del Genio civile di Tapani e si intitola ”Opere di regimentazione idraulica della zona di Salinagrande”.