Allerta meteo della protezione civile: forti temporali domani al sud, martedì al nord

MeteoWeb

Prima del netto miglioramento delle condizioni meteo e dell’ondata di caldo che ci aspettiamo a fine mese, a partire da giovedì 26, ci aspettano ancora dei giorni di maltempo come già anticipato nelle precedenti previsioni del nostro MeteoNotiziario. Lo conferma oggi la protezione civile, che spiega come la vasta circolazione depressionaria che in questi giorni sta interessando il bacino del Mediterraneo continua ad inviare sul nostro Paese correnti umide ed instabili, con locali fenomeni temporaleschi sulle aree centro-meridionali. Sulla base delle previsioni disponibili, il dipartimento della protezione civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche che prevede da domani mattina precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale in particolare sulle zone interne di Lazio meridionale, Abruzzo, Molise e sui settori tirrenici delle regioni meridionali. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale del 22 aprile 2012 per domani, lunedì 23 aprile:

Precipitazioni:
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Campania, zone interne e montuose di Lazio meridionale, Abruzzo e Molise e settori tirrenici di Basilicata e Calabria settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, nella prima parte della giornata su Friuli Venezia Giulia e nella seconda parte della giornata su Valle d’Aosta e Piemonte settentrionale, con quantitativi cumulati da deboli a localmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio, su restanti zone alpine del Piemonte, Lombardia, resto del Triveneto, Liguria di levante, resto di Abruzzo e Molise, resto del sud peninsulare e Sicilia settentrionale, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate sui settori alpini al di sopra di 1400 metri.
Visibilità: ridotta durante le precipitazioni.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: localmente forti sud-occidentali su Liguria, alta Toscana e da ovest sulla Sardegna settentrionale; localmente forti meridionali sulla Puglia meridionale.
Mari: localmente molto mossi il Mar Ligure, il Tirreno settentrionale ed il Canale di Otranto.

Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale del 22 aprile 2012 per dopodomani, martedì 24 aprile:

Precipitazioni:
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Valle d’Aosta, Piemonte settentrionale, Lombardia settentrionale ed orientale, Trentino Alto Adige, settori settentrionali di Veneto e Friuli Venezia Giulia, Liguria di levante, alta Toscana ed Emilia-Romagna occidentale, con quantitativi cumulati moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio, su restanti regioni del nord, resto Toscana, Umbria, Marche e Lazio centro-settentrionale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati.
Nevicate sui settori alpini al di sopra di 1400 metri.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: forti dai quadranti meridionali su Liguria ed alta Toscana; localmente forti meridionali su Emilia-Romagna, alto Adriatico, restanti regioni centrali e Puglia.
Mari: localmente agitato il Mar Ligure; localmente molto mossi i settori settentrionali di Tirreno ed Adriatico, i bacini prospicienti le Bocche di Bonifacio e lo Ionio meridionale.