Popocatepetl: nubi di cenere viste da un satellite NASA. Relativa calma nelle ultime ore

MeteoWeb
Il vulcano popocatepetl oggi

Nelle ultime 24 ore il vulcano ha registrato un totale di 38 ‘sbuffi’ con segmenti di tremore per un totale di 10 minuti. Esalazioni di grandi dimensioni sono state registrate ieri alle 13:33 e alle 20:29 ora locale. Durante la notte, il bagliore è stato osservato nel cratere del vulcano, e al momento della presente relazione non si notava nessun respiro. La direzione del vento spira prevalentemente da sud-ovest. Il vulcano sta attraversando delle ore di relativa calma, mostrando solo 9 esalazioni di bassa intensità, che sono stati accompagnati da emissioni di vapore acqueo, gas e piccole quantità di cenere. Il più importante si è verificato alle 22:47 di ieri, alle 01:28 e 00:42 di oggi. Al momento della presente relazione, il vulcano era relativamente tranquillo con una leggera emissione di vapore acqueo e gas a sud-est. Il vulcano messicano Popocatepetl ha iniziato a divenire molto più attivo nella metà del mese di Aprile. Un satellite della NASA, dal 14 al 22 Aprile 2012, ha catturato queste immagini mentre dal cratere fuoriuscivano nubi di cenere.  Attualmente il vulcano è costantemente monitorato.