Previsioni Meteo: maggio continuerà come sta finendo aprile, instabile al nord e mite al sud. Clamorosa “botta” fredda sul Regno Unito nel weekend…

MeteoWeb
Una mappa sinottica di ECMWF per la sera di domenica 6 maggio

Mancano ormai poche ore alla fine di quest’aprile così estremo e bizzarro sull’Italia e in Europa, segnato dal ritorno – fin dai primi giorni del mese – delle grandi piogge soprattutto al centro/nord e da tanti episodi freddi che hanno riportato la neve sui rilievi e le temperature su valori invernali in molte aree del nostro Paese e di tutto il continente Europeo, a partire dalle isole Britanniche e dalle zone occidentali in generale. Nell’ultima settimana, invece, è tornato il caldo con la “vampata” dell’anticiclone subtropicale che ha determinato temperature da record in tutti i settori orientali dell’Europa e, per due giorni, anche al centro/nord Italia con temperature ancor più elevate rispetto al caldo straordinario del marzo scorso, superiori ai +30°C.
Adesso che aprile sta finendo, tutti si chiedono che mese di maggio sarà e se finalmente la primavera farà il suo corso “traghettando” l’Italia verso l’estate.
E’ ancora presto per poter dire in linea generale e a lunghissimo termine, che maggio sarà. Sicuramente possiamo dire come inizierà, e oggi abbiamo ulteriori conferme sulle modalità meteorologiche dei primi giorni del nuovo mese che seguiranno un pò quello che sta succedendo in questi ultimi di aprile, cioè ancora instabilità e maltempo al centro/nord mentre ampie schiarite, tanto sole e temperature miti al sud. Sull’Europa insisterà ancora una circolazione sinottica che alimenterà fenomeni di maltempo in tutti i settori occidentali e anche in Scandinavia, dove gradualmente tornerà anche il freddo. In Italia, dopo le forti piogge di oggi e domani, tra mercoledì 2 e venerdì 4 maggio avremo molte nubi e qualche pioggia localmente forte al nord, soprattutto sulle Alpi (dove nevicherà oltre i 2.400 metri di quota), con degli annuvolamenti pomeridiani anche sugli Appennini mentre al sud continuerà a splendere il sole con temperature gradevoli, tra +24 e +27°C nelle massime in tutte le zone litoranee e pianeggianti. Nel weekend, tra sabato 5 e domenica 6, un nuovo peggioramento interesserà ancora una volta il nord, con piogge e temporali più intensi ed estesi nelle Regioni settentrionali, mentre al sud continuerà a far caldo e a splendere il sole.

Le temperature previste a 850hPa nel weekend: grande gelo sul Regno Unito e anche in Scandinavia!

Attenzione, però, a quello che succederà proprio nel weekend e nei primi giorni della prossima settimana nel mare del Nord, tra la penisola Scandinava e le isole Britanniche, dove dal circolo polare Artico si fionderanno verso sud/ovest masse d’aria molto fredde, che raramente riescono ad arrivare fin su Scozia, Irlanda, Galles e Inghilterra anche nei mesi invernali, quindi figuriamoci a maggio …  Farà molto freddo anche in tutta la Scandinavia, con nevicate fin in pianura nell’area Baltica e su gran parte di Svezia e Norvegia, ma per quelle zone è un pò meno raro, anche a maggio.
Le temperature crolleranno rapidamente in tutto il nord Europa con forti fenomeni di maltempo, legati alla risalita della perturbazione Atlantica attualmente posizionata a sud dell’Irlanda e a nord del Golfo di Biscaglia, che stazionerà per tutta la settimana in quell’area. La neve cadrà copiosa fin in pianura soprattutto in Scozia, ma nevicherà bene anche in Inghilterra, Galles e Irlanda localmente anche fin su coste e pianure. Addirittura non è da escludere che non possa nevicare anche a Londra, evento storico per il mese di maggio! QFarà molto freddo anche in Danimarca, nel nord della Germania e in Olanda. Quest’ondata eccezionale di freddo e neve si prolungherà anche nei primi giorni della prossima settimana, almeno fino al 10 maggio. Ne sentiremo parlare molto nei Telegiornali, e senza dubbio ne parleremo ancora tanto anche noi …