Scilla & Cariddi: tra scirocco e maestrale sarà ancora maltempo. Piogge e temporali nelle prossime ore, poi settimana variabile

MeteoWeb

E’ tornato a soffiare lo scirocco sullo Stretto di Messina in questa domenica di metà aprile, dopo il passaggio del ciclone “Lucia” che come previsto nei precedentii aggiornamenti, ha risparmiato lo Stretto (pur con qualche raffica di vento fino a 80km/h nella giornata di sabato) imperversando invece duramente nelle zone Tirreniche, colpite da forti mareggiate e, dalla Calabria centrale in sù, anche da piogge torrenziali.
Le ampie schiarite delle ore successive, con calma di venti, sono anche state accompagnate da un significativo aumento delle temperature che stamattina hanno superato i +19°C mentre ieri hanno a stento raggiunto i +16°C, più simili a quelle – prettamente invernali – di Pasqua e Pasquetta, quando si verificò, la scorsa settimana, l’ultimo colpo di coda dell’inverno.
Nelle prossime ore ci attendiamo un rinforzo dello scirocco e il ritorno del maltempo tra stasera e domattina, con piogge e temporali nelle zone joniche, a cui poi si alternerà il maestrale che arriverà nelle ore centrali della giornata di lunedì 16 aprile, intorno alle 13:00, portando forti temporali e delle piogge che, invece, interesseranno le zone Tirreniche nel pomeriggio.
Da martedì in poi sarà una settimana all’insegna della spiccata variabilità con molte nubi, qualche schiarita e anche qualche rovescio praticamente ogni giorno, in un contesto di sbalzi termici anche accentuati come da copione del clima primaverile, aspettando il primo sbuffo caldo che potrebbe arrivare a fine mese.