Siccità alle isole Mauritius: il governo investe 120 milioni di dollari per costruire una “mega-diga”

MeteoWeb

Una diga lunga 2,5 chilometri e con una portata di 2,4 milioni di metri cubi d’acqua sara’ costruita dal governo di Mauritius. La diga costera’ l’equivalente di 120 milioni di dollari e sara’ finanziata per la maggior parte da banche cinesi che, in base ad un accordo fra i due paesi, praticheranno un tasso d’interesse agevolato. Il primo ministro di Mauritius, Navin Ramgoolam, durante la cerimonia per la posa della prima pietra della diga ha dichiarato, “la crisi idrica dell’isola e’ dovuta ai cambiamenti climatici, all’aumento della domanda e alle perdite nella rete. Per migliorare la situazione vogliamo costruire una serie di dighe e vogliamo rendere obbligatoria per i nuovi hotel l’installazione di una stazione di desalinizzazione dell’acqua di mare“.