Stato attuale del vulcano Popocatepetl: bollettino di aggiornamento

MeteoWeb
Il vulcano Popocatepetl questa mattina

Nelle ultime undici ore il vulcano Popocatepetl ha registrato 14 esalazioni di bassa intensità, accompagnati da emissione di vapore acqueo, gas e di tanto in tanto piccole quantità di cenere. Sempre ieri, alle 21:43 locali, c’è stato un lampo di intensità moderata, accompagnato da una colonna di 1,5 Km che si muoveva verso Sud a causa del vento dominante, e che ha lanciato frammenti incandescenti sulle pendici del vulcano ad una distanza di 800 metri sul cratere. Un altro ‘respiro’ di moderata intensità è stato registrato questa mattina alle 6:47, con emissione di cenere a sud-ovest. Si sono verificati anche segmenti di tremore spasmodico e armonico con ampiezza bassa. Al momento il vulcano mostra emissione di vapore acqueo, gas e cenere che viaggiano verso Sud-Ovest ad un’altezza di un chilometro dal cratere. Il livello di allerta vulcanica rimane alla fase 3, ossia gialla, che significa la probabilità di attività esplosiva alta, con crescita della cupola di lava e possibile conseguente espulsione, esplosioni di intensità crescente e pioggia di cenere verso le aree adiacenti. Continua ad essere interdetta al pubblico l’area a 12 Km dal vulcano, nella quale è vietato il transito. Il traffico aereo è controllato tra Santiago e San Pedro Nexapa Xalitzintla via Paso de Cortes, mentre le autorità di Protezione Civile mantengono le procedure preventive, secondo i loro piani operativi. E’ consigliato essere attenti alle informazioni ufficiali diffuse nei bollettini. Il monitoraggio del vulcano Popocatepetl viene eseguito in modo continuo per 24 ore al giorno.