Terremoto L’Aquila, dichiarazioni polemiche di Bertolaso

MeteoWeb

Mi aspettavo che, nel corso della recente visita del Capo del Governo, qualcuno presente facesse visitare al Premier e alla consorte una di quelle case, in modo da capire che all’Aquila, contrariamente al passato, non ci sono ‘baracche’, mi aspettavo che potessero almeno gettare lo sguardo anche dall’esterno alle scuole, alle palestre, alle opere realizzate a tempo record anche grazie alle donazioni degli italiani, generose come non mai”. A sostenerlo e’ l’ex capo della Protezione civile, Guido Bertolaso, in una lettera pubblicata sul quindicinale dell’arcidiocesi dell’Aquila ‘Vola’ dedicato al 3/o anniversario del sisma. ”Mi aspettavo che qualcuno avesse il coraggio di spiegare – aggiunge – perche’ il centro storico e’ ancora fermo e perche’ le macerie sono ancora tutte li’, chissa’ se qualcuno presente avra’ alzato la mano per dire:’questo avremmo dovuto farlo noi, ma non ne siamo stati capaci”’.