Un tornado colpisce Creston. Distrutto l’unico ospedale presente nel capoluogo

MeteoWeb

Un tornado ha colpito l’unico ospedale presente a Creston, capoluogo della contea di Union, nell’Iowa, strappando il tetto, rompendo finestre e lasciandolo semi-distrutto. Si è appreso da fonti giornalistiche che i 10 pazienti presenti tra i 25 posti letto disponibili, sono stati trasferiti in un altro ospedale dello stato, a circa 50 chilometri di distanza. Non si sa per quanto tempo la struttura, fornita di un reparto per il pronto soccorso, un centro per le nascite e per il cancro, oltre a vari reparti di riabilitazione, chirurgia, radiologia e altri servizi medici, rimarrà chiuso e la cittadina di circa 8000 abitanti a 75 Km a S/O di Des Moines, rimarrà senza un ospedale. La struttura sanitaria è una delle tante che negli ultimi dieci anni hanno subito danni significativi dovuti al passaggio di tempeste. Nel maggio 2011, il Mercy Hospital di San Giovanni a Joplin, Missouri, ha perso finestre e subìto danni al tetto e agli impianti elettrici a causa di un tornado eccezionalmente forte. La sua ricostruzione dovrebbe essere terminata per il 2014, ad un costo di 1 miliardo di dollari. Ma i casi sono molti altri, compresi quelli del devastante passaggio dell’uragano Katrina, che causò gravissimi danni alle strutture sanitarie e non soltanto. Poiché i tornado, come gli uragani e le tempeste in genere, possono distruggere qualsiasi cosa sul loro cammino, la NOAA sta finanziando una ricerca per capire meglio ciò che rende gli edifici ospedalieri vulnerabili, e come sono utilizzati gli avvisi meteo nella pianificazione a breve e lungo termine all’interno di queste strutture d’emergenza.