Frequenti brillamenti di classe M dalla grande area attiva solare AR1476

MeteoWeb
Credit: Alan Friedman

Uno dei più grandi gruppi di macchie solari degli ultimi anni è ruotato sul lembo nord-orientale del Sole in questo fine settimana. Con almeno quattro aree più scure di dimensioni maggiori della Terra, la regione attiva AR 1476 si estende per oltre 100.000 chilometri da un estremo all’altro, rendendola un facile bersaglio per telescopi solari amatoriali. L’astrofilo Alan Friedman, invia a spaceweather questa immagine del colosso dal suo cortile di casa a Buffalo, NY. La regione presenta caratteristiche di dinamicità, con brillamenti frequenti di classe M. Sulla base del complesso del campo magnetico delle macchie solari ‘beta-gamma’, le previsioni della NOAA stimano un 70% di probabilità di più flare di classe M nelle prossime 24 ore. C’è anche una probabilità del 5% di potenti brillamenti di classe X. “Sarà divertente non appena la regione attiva sarà rivolta verso la Terra!”, prevede Friedman. Ed effettivamente potrebbe avere ragione.