Le antiche civiltà Hindu sono sparite a causa dei cambiamenti climatici

MeteoWeb

Anche le antiche civilta’ Hindu sarebbero sparite a causa degli effetti del cambiamento climatico. E’ quanto sostiene uno studio del Woods Hole Oceanographic Institution (WHOI) pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS). La ricerca unisce i risultati delle ultime testimonianze archeologiche con le tecnologie geoscientifiche e prova che il clima e’ stato un fattore chiave nel collasso della grande civilta’ di Harappa, quasi 4mila anni fa, risolvendo un annoso dibattuto sulla fonte del Sarasvati, il fiume sacro della mitologia Hindu.
La civilta’ Hindu, un tempo estesa su oltre un milione di chilometri quadrati attraverso le pianure del fiume hindu dal mare arabico al Gange, in quella zona che oggi e’ il Pakistan, era la piu’ grande – anche se poco conosciuta – delle prime culture urbane che includevano anche Egitto e Mesopotamia. Come i loro contemporanei, gli Harappa (dal nome di una delle piu’ grandi citta’ della zona) vivevano accanto ai fiumi. “Abbiamo ricostruito la dinamica del paesaggio dove la civilta’ si sviluppo’ 5200 anni fa e lentamente si disintegro’ tra il 3900 e 3000 anni fa”, ha dichiarato Liviu Giosan, un geologo del WHOI. Oggi, numerosi resti degli insediamenti Harappa si trovano in una vasta regione desertica lontana da fiumi. Questa cultura straordinariamente complessa dell’Asia meridionale, con una popolazione che al suo picco potrebbe aver raggiunto il 10 per cento degli abitanti del mondo, e’ stata completamente dimenticata fino al 1920.