Le previsioni meteo dell’aeronautica militare per i prossimi giorni: da domenica lunga e intensa fase di maltempo

MeteoWeb

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un debole sistema nuvoloso transita sulle regioni settentrionali italiane determinando precipitazioni specie in prossimita’ dei rilievi montuosi, mentre al centro sud le condizioni atmosferiche permangono prevalentemente stabili disturbate solo in parte dal passaggio di nubi medio-alte stratiformi poco significative. Tempo previsto fino alle 8 di domani. Nord: molto nuvoloso sul settore occidentale con precipitazioni sparse, piu’ frequenti in prossimita’ dei rilievi; parzialmente nuvoloso sulle rimanenti aree del nord con locali precipitazioni, che dalla Lombardia e dal settore occidentale dell’Emilia Romagna, si estenderanno alle rimanenti zone localizzandosi in prossimita’ dei rilievi. Centro e Sardegna: parzialmente nuvoloso per nubi medio-alte stratiformi sulla Sardegna e Toscana; sereno o velato sulle restanti regioni centrali. Sud e Sicilia: sereno o poco nuvoloso salvo parziali velature per nubi poco significative in veloce transito. Temperature: massime stazionarie al nord, in aumento al centro-sud; minime in aumento al centro-nord; stazionarie al sud. Venti: moderati nord-occidentali al sud con rinforzi residui sulla Puglia; moderati orientali sulla Sardegna con locali rinforzi; deboli variabili al centro-nord. Mari: molto mosso, localmente agitato lo Ionio, il Mare ed il Canale di Sardegna; poco mossi tutti i rimanenti mari, localmente mossi il basso Adriatico, il Tirreno meridionale e lo Stretto di Sicilia.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, sabato 19 maggio. Nord: molte nubi sulle regioni occidentali con deboli precipitazioni sparse, con quantitativi localmente più consistenti sulla Valle d’Aosta e settori alpini del Piemonte; nuvolosità irregolare sulle regioni orientali, con addensamenti più compatti sulle zone alpine ove si potranno registrare deboli piovaschi nella seconda parte della giornata. Centro e Sardegna: nuvolosità irregolare su zone interne peninsulari, più compatta su alta Toscana dove risulterà associata a deboli piogge; cielo poco nuvoloso altrove, specie sulla Sardegna per nubi medio-alte che tenderanno ad interessare le coste del Lazio a fine giornata. Sud e Sicilia: estese velature su gran parte delle regioni; locali addensamenti nuvolosi potranno interessare le zone interne peninsulari ma senza precipitazioni. Temperature: minime in aumento su tutte le regioni, specie su zone interne del centro; massime ovunque in aumento, specie su zone tirreniche di Calabria e Sicilia. Venti: moderati meridionali sulle due isole maggiori; deboli meridionali sulle regioni tirreniche, settentrionali su quelle adriatiche con locali rinforzi sulla Puglia, variabili al nord. Mari: da mossi a molto mossi il Mar Ligure, Mare e Canale di Sardegna e lo Stretto di Sicilia; da quasi calmo a poco mosso l’Adriatico settentrionale; da poco mossi a mossi i restanti mari.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. DOMENICA 20 MAGGIO Nord: estesa nuvolosità sulle regioni occidentali con precipitazioni dalla mattinata su Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria; nel pomeriggio piogge in intensificazione interessando anche la Lombardia, localmente a carattere di rovescio o temporale, specie sulla Liguria. Sulle regioni orientali nubi in aumento nel corso della giornata con piogge dal pomeriggio, in rapida intensificazione sul Veneto in serata. Centro e Sardegna: molte nubi sulla Toscana con precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale dal pomeriggio; nuvolosità irregolare in rapido aumento sulle restanti regioni con precipitazioni su Sardegna, Lazio e zone interne delle regioni adriatiche nella seconda parte della giornata. Sud e Sicilia: estese velature al mattino seguite da un generale aumento della nuvolosità nel corso della giornata, specie sulle aree tirreniche con deboli piogge in serata su Campania e settore occidentale della Sicilia. Temperature: minime in lieve aumento ovunque; massime in aumento al sud, in diminuzione sul Piemonte e regioni centrali, più marcata su Toscana e Sardegna; stazionarie sulle restanti zone. Venti: da moderati a forti meridionali su Sicilia; moderati meridionali sulle regioni del medio e alto tirreno, orientali sulla pianura padana; da deboli a moderati orientali sulle regioni adriatiche, meridionali su quelle ioniche. Mari: da molto mossi ad agitati lo Stretto di Sicilia, il Mare e Canale di Sardegna; da mossi a molto mossi il Mar Ligure e il Tirreno settentrionale; da poco mossi a mossi il Tirreno centrale e quello meridionale; da quasi calmi a poco mossi i restanti mari ma con moto ondoso in rapido aumento. LUNEDI’ 21 MAGGIO Estesa nuvolosità al centro-nord con precipitazioni che insisteranno sulle regioni centrali tirreniche e quelle settentrionali; cielo da nuvoloso a molto nuvoloso sulle regioni meridionali con precipitazioni sparse, specie sulle aree tirreniche. MARTEDI’ 22 MAGGIO Spiccata variabilità con precipitazioni sulle regioni nord-occidentali e quelle del medio e basso tirreno. MERCOLEDI’ 23 E GIOVEDI’ 24 MAGGIO Migliora gradualmente sulle regioni settentrionali e quelle centrali; ancora tempo perturbato su quelle meridionali dove migliora solo a fine scadenza.