Le previsioni meteo dell’aeronautica militare per i prossimi giorni, da oggi fino a mercoledì 23 maggio

MeteoWeb

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: a causa di un flusso di correnti settentrionali permangono condizioni di instabilita’ sulle regioni meridionali, favorendo rovesci specie sul settore adriatico, in attenuazione nelle ore pomeridiane; tuttavia la pressione sulle restanti zone del nostro paese e’ in graduale aumento determinando cosi’ generali condizioni di stabilita’ atmosferica. Tempo previsto fino alle 8 di domani. Nord: generali condizioni di tempo stabile e soleggiato, con tendenza a lento aumento della nuvolosita’ medio-alta sulle regioni occidentali dal pomeriggio e con qualche locale piovasco associato dalla sera. Centro e Sardegna: ampio e prevalente soleggiamento su tutte le regioni centrali, con tendenza a velature dalla sera-notte su Sardegna e Toscana, senza fenomeni associati. Sud e Sicilia: ampio e prevalente soleggiamento sulla Sicilia; molte nubi su Molise, Puglia e Basilicata, con associate precipitazioni a carattere di rovescio; attenuazione dei fenomeni nel tardo pomeriggio ma con qualche locale e residuo fenomeno ancora possibile sui settori meridionali di Basilicata e Puglia; nubi decisamente piu’ frammentate sul resto del sud ma ancora in grado di dar luogo a locali piogge o brevi rovesci su tutta la Calabria e sulle aree interne ed appenniniche campane, in miglioramento nel pomeriggio-sera ad iniziare dalla Campania con schiarite sempre piu’ ampie. Temperature: minime in lieve diminuzione su Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, in generale aumento sul resto d’Italia. Venti: deboli settentrionali al nord; deboli variabili sulla Sardegna; da moderati a forti settentrionali sul resto d’Italia con i rinforzi maggiori su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria, in attenuazione dalla sera. Mari: mossi il mar Ligure, il mar di Corsica, mare di Sardegna, l’Adriatico settentrionale e il Tirreno settentrionale, centrale e meridionale ovest, tutti con moto ondoso in diminuzione; molto mosso il canale di Sardegna, lo stretto di Sicilia, il Tirreno centrale e meridionale est e l’Adriatico settentrionale, con moto ondoso in diminuzione ad eccezione del canale di Sardegna; agitati con moto ondoso in diminuzione Adriatico centrale e meridionale; agitato lo Jonio con moto ondoso in aumento fino a molto agitato a largo.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, venerdì 18 maggio. Nord: poche nubi sulle regioni di nord-est, con al piu’ delle velature in transito nella mattinata e occasionali annuvolamenti sulla Romagna; nubi medio-alte piu’ diffuse sulle regioni di nord-ovest, specie nella prima parte della giornata, con qualche pioggia in area alpina tra Piemonte e Valle d’Aosta; schiarite nel corso del pomeriggio. Centro e Sardegna: velature sulla Sardegna e sulla Toscana, scarsa o nulla la nuvolosita’ sul versante adriatico; nel pomeriggio si apre il cielo sulle regioni tirreniche e le nubi, sempre poco consistenti, si trasferiscono sulle regioni adriatiche. Sud e Sicilia: cielo sereno o poco nuvoloso, con qualche velatura sulla Campania e sulla Sicilia, in estensione a Molise, Basilicata e Calabria nel pomeriggio. Temperature: minime in aumento al nord e stazionarie al centro-sud; massime in diminuzione sulle regioni di nord-ovest, sull’Emilia e sulla Toscana, stazionarie al nord-est e in aumento sulle rimanenti regioni centrali, sul meridione e sulle isole maggiori. Venti: deboli variabili al nord e sulle regioni tirreniche, con tendenza a disporsi dai quadranti orientali; moderati da est-sud-est sulla Sardegna e sulla Sicilia; moderati da nord-ovest sulle regioni adriatiche e sul settore jonico, con residui rinforzi sulla Puglia e sulla Basilicata jonica. Mari: quasi calmi o poco mossi l’alto Adriatico, il medio e alto Tirreno e il mar Ligure; mossi o molto mossi il medio e basso Adriatico e lo Jonio, ma con moto ondoso in attenuazione; mossi il basso Tirreno e i mari attorno alle isole maggiori, con moto ondoso in intensificazione sul canale di Sardegna.

Il servizio meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. Sabato 19 maggio Nord: nubi irregolari con qualche pioggia tra Piemonte, Lombardia e Liguria; scarsa la nuvolosita’ sulle regioni di nord-est; nubi occasionalmente piu’ intense potranno interessare l’intero arco alpino causando pero’ qualche precipitazione piu’ consistente solo sul settore occidentale; nel pomeriggio, isolate deboli piogge potranno interessare anche l’area appenninica tosco-emiliana. Centro e Sardegna: nuvolosita’ compatta, benche’ stratiforme, sulla Sardegna, con qualche isolata debole pioggia o pioviggine; nubi in ulteriore intensificazione sull’isola nella serata, con possibilita’ di temporali in nottata; poche nubi inizialmente sulle regioni centrali, ma con nuvolosita’ in aumento a partire da Toscana e Lazio e in estensione al resto del centro nella tarda mattinata, sebbene con scarsa o del tutto assente probabilita’ di precipitazioni. Sud e Sicilia: cielo sereno o poco nuvoloso, ma con velature da meta’ giornata sulla Campania e sulla Sicilia e, per il pomeriggio, anche sul resto del sud, pur senza rischio di piogge. Temperature: in generale aumento sia le minime che le massime su tutte le regioni. Venti: moderati da nord-ovest sul Salento ma in corso di definitiva attenuazione; deboli dai quadranti orientali sul resto della penisola, con rinforzi sulle coste liguri, sulla Toscana e sulla Sardegna. Mari: quasi calmi o poco mossi il medio e alto Adriatico, il Tirreno settore est, il mar Ligure sottocosta e lo Jonio sottocosta; mossi il basso Adriatico e lo Jonio, ma con moto ondoso in attenuazione; mossi il mar Ligure al largo, il Tirreno settore ovest e lo stretto di Sicilia; molto mossi il mare e il canale di Sardegna. Domenica 20 maggio Cielo coperto al centro-nord, con piogge in arrivo nel corso della mattinata; precipitazioni che su Sardegna, Liguria, coste toscane e regioni di nord-ovest potranno localmente risultare piu’ intense e giungere in forma di rovescio o temporale; nubi anche al sud, sebbene meno compatte, pur con qualche isolata precipitazione tra Campania e Calabria; temperature in aumento nei valori minimi e in diminuzione in quelli massimi, specie al centro-nord; venti moderati di scirocco su tutte le regioni, con rinforzi su Sardegna, Sicilia e regioni tirreniche; mossi o molto mossi i bacini di ponente, poco mossi ma con moto ondoso in aumento i bacini meridionali e orientali. Lunedi’ 21 maggio Ancora maltempo al nord, con nubi e piogge diffuse; incerto al centro-sud, con nuvolosita’ e piogge concentrati sulle zone interne del settore tirrenico; tendenza a generale miglioramento per fine giornata; temperature in diminuzione, venti moderati dai quadranti occidentali per le regioni tirreniche e le isole e da quelli meridionali per l’area jonica e per il versante adriatico; mari tutti mossi o molto mossi. Martedi’ 22 e mercoledi’ 23 maggio Persiste una spiccata variabilita’ su tutte le regioni, con nubi e piogge piu’ probabili sulle regioni occidentali per martedi’ e per quelle orientali per mercoledi’.