Scilla & Cariddi: sole a oltranza e temperature in aumento, l’estate si avvicina

MeteoWeb
Una splendida cornice dello stretto dai monti Peloritani

E’ ancora variabile il tempo nello Stretto di Messina, con molte nubi a solcare il cielo tra Calabria e Sicilia. Ma il maltempo dei giorni scorsi è ormai lontano e tra fine mese e inizio giugno le condizioni meteorologiche miglioreranno, anche se solo in modo timido e parziale. Il cielo, infatti, non sarà mai completamente sereno, ma non sarà un problema: si presenterà “poco” o “parzialmente” nuvoloso per qualche nube comunque innocua e mai foriera di disturbi tali da determinare precipitazioni o da oscurare stabilmente il sole. Le temperature aumenteranno in modo via via sempre più deciso, tanto che si passerà dagli attuali +22/+23°C di massima fino a +24/+25°C e poi fino a +25/+26°C arrivando, addirittura, dopo l’1 giugno, a sfiorare per la prima volta i +30°C stagionali. Nelle ore serali continuerà a fare un pò di fresco ma anche le temperature notturne, e quindi le minime, aumenteranno portandosi a ridosso dei +20°C. Tra Scilla & Cariddi si vivrà un vero e proprio antipasto d’estate mentre al centro/nord insisteranno piogge e maltempo. Questa situazione rimarrà bloccata a lungo, quindi per molti giorni il clima dello Stretto sarà mite e gradevole, dopo un maggio caratterizzato tutto sommato da poca pioggia ma da tantissimo fresco e molte nubi, oltre ai forti venti che sovente hanno spazzato sia lo Jonio che il Tirreno.