Terremoto, crolla un palazzo a Finale Emilia (MO): 11 persone si salvano per miracolo!

MeteoWeb

Il Palazzo dei Veneziani, storico edificio di Finale Emilia, gravemente colpito dal terremoto, e’ parzialmente crollato ma le 11 persone di tre famiglie che vi abitavano si sono miracolosamente salvate. Per uscire dalla corte hanno dovuto abbattere a spintoni un muro di cinta. A raccontarlo uno dei superstiti, Vincenzo Stefanile, che ha negato all’Ansa che ci siano stati feriti nel crollo. ”In casa e’ venuto giu’ tutto, mobili, televisore, piatti, lampadari, ma non ci siamo fatti niente – ha detto – siamo tre nuclei, il crollo per fortuna ha riguardato il tetto e un solaio dove non c’era nessuno. Siamo riusciti a salvarci, senza danni”. L’edificio si chiama cosi’ perche’ anticamente abitato da veneziani, quando il centro del paese era attraversato dal fiume Panaro, ora coperto e allora navigabile. Il corso d’acqua passava tra la torre del castello degli Estensi e la torre dei Modenesi, entrambe crollate, ed era li’ che passavano i navigli per i commerci tra Venezia e il Modenese, in quello che e’ l’attuale Viale Trento e Trieste.

Intanto si è appreso che è una tedesca, Gabi Ehsemann, la donna morta a Sant’Alberto di San Pietro in Casale, nel Bolognese. Si e’ appreso si trovava in Italia per motivi di lavoro. Ad avvisare il 118 verso le 4.40 e’ stato un uomo che la ospitava e che l’ha soccorsa: dopo la scossa la straniera era a letto, molto agitata e aveva problemi a respirare, poi ha perso conoscenza. Sono stati allertati i carabinieri della Compagnia di San Giovanni in Persiceto.

Controlli e verifiche sono in corso nelle case isolate del Modenese e del Ferrarese, con due elicotteri che stanno sorvolando i territori per segnalare le situazioni critiche. Cosi’ i carabinieri della Legione Emilia-Romagna hanno attivato i servizi di soccorso, dopo il terremoto. Sono due le squadre dei militari che sono state inviate a Finale Emilia (Modena) e a Cento (Ferrara), con personale sanitario al seguito.