Terremoto Emilia: 15 morti, 7 dispersi, 200 feriti e 15.000 sfollati. Nuove scosse, tutte le foto

    /
    MeteoWeb

    E’ di ”almeno 15 morti” il bilancio del terremoto in Emilia. Sono sette i dispersi e 200 i feriti trasportati negli ospedali. Lo ha spiegato il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Antonio Catricalà, riferendo in aula al Senato sul terremoto in Emilia Romagna. Il sottosegretario ha anche annunciato che lunedì 4 giugno sarà una giornata di lutto nazionale e che per le scosse di oggi sono 8.000 i nuovi sfollati, 8mila nuovi sfollati in Emilia Romagna, tanto che il numero complessivo è di 15.000 persone.

    Intanto continuano senza sosta le scosse di terremoto nel modenese, mediamente una ogni tre o quattro minuti, ma tutte di media intensita’. L’ultima, la piu’ forte da qualche ora a questa parte, e’ stata avvertita distintamente dalla popolazione pochi minuti fa, alle 16:39, ed è stata di magnitudo 3.9 con una profondita’ di 20,6 km. Epicentro a Mirandola.

    Nella ricerca dei sette dispersi sono intervenute le unita’ cinofile dei Vigili del Fuoco. I cani al momento sono impegnati a cercare di ritrovare i tre operai dispersi nel crollo del capannone Haematronic di Medolla, in provincia di Modena, dove risultano dispersi tre operai sepolti dal crollo dell’azienda avvenuto in seguito al sisma di questa mattina.