Terremoto Emilia: 29 le scosse registrate nella notte

MeteoWeb

Nella notte sono state 29 le scosse di terremoto registrate  nella zona dell’Emilia Romagna colpita in dieci giorni da due violenti sismi di magnitudo 5.9 e 5.8, che hanno causato un totale di 24 morti e circa 14.000 sfollati. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), delle scosse registrate dalla mezzanotte alle 5:00 di oggi la più forte è stata in territorio lombardo alle 4:16, con magnitudo 2.7 Richter. Il sisma ha avuto ipocentro a 10 km di profondità ed epicentro vicino i comuni mantovani di Borgofranco, Magnacavallo, Ostiglia, Pieve di Coriano, Poggio Rusco, Quingentole, Revere, San Giovanni del Dosso, Schivenoglia, Serravalle, Sustinente e Villa Poma, di quello veronese di Gazzo e di quello rodigino di Melara