Terremoto Emilia Romagna, in migliaia chiedono un posto nelle tendopoli

MeteoWeb

Sono migliaia le persone che da ieri si sono rivolte nei centri di accoglienza organizzati nelle scuole e nel palazzetto dello sport di Mirandola, in provincia di Modena. Oltre ai dormitori provvisori allestiti nelle scuole, i volontari della protezione civile stanno montando le tende, sotto una pioggia che non accenna a smettere. Secondo quanto riferisce il Comune la nuova tendopoli, montata nel campo sportivo, potra’ accogliere circa 500 posti letto, che si sommerebbero a quelli nelle scuole. Il Comune pero’ vorrebbe mantenere i posti nelle scuole solo per i prossimi giorni, fino a quando non verranno fatte le verifiche di agibilita’ in tutti gli edifici. Intanto la gente si affolla nei centri di accoglienza. In quello della scuola Montanari di Mirandola, dalle prime ore di questa mattina si e’ formata la fila all’esterno dell’edificio. All’interno si raccolgono le segnalazioni sui danni e si prendono i nominativi per il campo. Per lo piu’ si tratta di persone che hanno passato la notte in macchina e che non vogliono tornare nelle loro abitazioni per paura o perche’ lesionate. I volontari riferiscono anche di persone arrivate dai comuni di San Felice e Finale che affermano di non aver trovato posto nei punti di accoglienza in quei comuni.