Terremoto: parenti e amici dell’ultimo disperso tutta la notte accanto a macerie dell’Haemotronic di Medolla

MeteoWeb

Sono rimasti in attesa tutta la notte ad assistere alle operazioni di soccorso i parenti e gli amici degli operai rimasti sotto il crollo della fabbrica Haemotronic di Medolla, in provincia di Modena, uno dei comuni piu’ colpiti dal terremoto di ieri. Nel crollo sono rimaste uccise tre persone. Il corpo di una di loro e’ stato recuperato ieri mattina. Altri due cadaveri sono stati individuati nel pomeriggio. Si scava ancora per cercare l’ultimo operaio disperso, che fino a ieri mattina aveva risposto alle telefonate. Ma dopo qualche ora il telefono squillava a vuoto.