Una rara coppia di “waterspouts gemelle” fotografata da uno scienziato in Louisiana. Le foto

    /
    MeteoWeb

    Uno scienziato ha immortalato, nel pomeriggio di mercoledì 9 maggio, la nascita, lo sviluppo e poi la morte di due trombe marine gemelle nelle acque della Louisiana. Uno dei tornado, insolitamente potenti, si è prolungato fin nell’entroterra e ha distrutto alcune case e interrotto la corrente elettrica, in quanto ha tagliato i fili della corrente per poi tornare nelle acque del Golfo del Messico, dove in questi giorni si stanno verificando tantissime trombe d’aria.

    Lo studioso, protagonista degli scatti mozzafiasto, è Tim Osborn: “si poteva vedere chiaramente come si stavano formando nel cielo“, ha detto, “e io ero in grado di fotografarli, grazie a una posizione favorevole, mentre si dirigevano al suolo“. Osborn ha  immediatamente avvertito i colleghi del National Weather Service, i quali gli hanno spiegato che stavano monitorando un sistema di tempesta con supercelle temporalesche. Meno di 30 secondi più tardi, hanno iniziato a suonare le sirene anti-tornado. Lo studioso ha sottolineato quanto era sorprendente la crescita delle dimensoini dei tornado, e il fatto che abbiano viaggiato in tandem per diversi chilometri, per circa 15 minuti.