Allarme caldo, Gero Grassi: “serve un piano sanitario per le emergenze estive”

MeteoWeb

Gero Grassi, Vicepresidente della Commissione Affari Sciali della Camera ed esponente Pd, in una nota afferma: “Con l’arrivo della stagione estiva, connotata da caldo e afa, il ricorso alla sanita’ da parte dei cittadini si fa senza dubbio piu’ intenso. In quest’ottica va attivato un piano sanitario per le emergenze, svincolato dalle seppur necessarie logiche del Piano di Rientro”. Per Grassi “accanto alla programmazione a lungo termine, ne va fatta una breve termine, per dare risposte immediate all’urgenza che l’estate, inevitabilmente, porta. Penso agli incidenti nelle localita’ balneari, penso ai cali di pressione determinati dalle alte temperature, penso alla difficolta’ respiratoria determinata dall’afa, che coinvolge gran parte della popolazione anziana. Non si puo’ bloccare il turn-over di personale in sanita’, lasciando sguarniti reparti, strutture, servizi d’estate. Ne’ si puo’ immaginare di risparmiare sulla disponibilita’ delle ‘autoambulanze’. Dobbiamo fare di necessita’ virtu’, andando a garantire i servizi essenziali nelle strutture sanitarie delle nostre citta’. I cittadini possono percorrere chilometri per curare patologie acclarate, ma non possono percorre chilometri per trovare una prima risposta sanitaria alla propria urgenza. Una cosa, pero’, i cittadini possono fare per venire incontro all’urgenza estiva: intensificare la donazione del sangue. In estate la richiesta si fa piu’ alta e la disponibilita’ piu’ bassa. Con un gesto semplice, ma solidale, tutti possiamo contribuire a salvare vite umane”.