Ambiente: martedì a Roma ‘Mater naturae’ sul rapporto tra natura e progresso

MeteoWeb

Martedi’ 19 giugno, alle 16.30 a Roma, il secondo appuntamento dell’evento ”Mater naturae”, nell’ambito della ”Giornata internazionale per la biodiversita’ e le foreste”. Il progetto nasce dalla collaborazione tra il Corpo forestale dello Stato e l’associazione ”Il cuore” dell’artista Marco Cali’-Zucconi allo scopo di esplorare, attraverso molteplici linguaggi, i temi legati all’ambiente ed alla natura. Il progetto offre riflessioni sull’importanza dell’ambiente in rapporto alla vita umana, la quale e’ in stretta dipendenza con le risorse che la natura e’ in grado di offrire. L’obiettivo dell’evento e’ quello di sensibilizzare il pubblico sul valore etico della responsabilita’ ambientale anche attraverso poliedriche forme e semantiche, legate, in questo secondo appuntamento, al mondo vegetale. Sul rapporto tra natura e progresso, nel tentativo di riflettere sull’entita’ dell’impatto tecnico-scientifico sull’ambiente, secondo una logica responsabile e sull’utilizzo consapevole delle risorse, che e’ alla base del rapporto di reciprocita’ tra essere umano e natura. Ristabilire il rapporto tra vita umana e ambiente naturale, determina un aumento della qualita’ della vita, basato sul fatto che mentre noi ci adoperiamo nella natura, la natura ci ricambia, anche, in crescita spirituale. Tutto il progetto ”Mater naturae” e’ ispirato alla ricorrenza della Conferenza internazionale denominata ”Rio+20” alla cui base e’ il rapporto Brundtland, pubblicato nel 1987, che prende in esame un modello di ”crescita economica” basato sul concetto di sviluppo di tipo sostenibile.