Arriva ‘El Niño’: è fuori stagione e comporterà una serie di anomalie climatiche in tutto il Pianeta

MeteoWeb

Arriva El Niño. E’ un fuori stagione per il fenomeno caratterizzato da temperature oceaniche insolitamente calde nel Pacifico tropicale centro-orientale. La previsione e’ tra luglio e settembre, mentre in genere lo si aspetta nel periodo natalizio. El Niño provoca anomalie climatiche forti causando siccita’ estrema in Indonesia e Australia e alluvioni in Peru’, Ecuador, fino al Brasile. Ad annunciare l’arrivo del Nino l’ultimo bollettino reso noto oggi a Ginevra dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale (Omm) secondo il quale c’e’ la possibilita’ che il fenomeno climatico di El Nino si sviluppi nel periodo tra luglio e settembre prossimi. L’intensita’ dell’eventuale fenomeno e’ al momento incerta. El Niño e’ caratterizzato appunto, da temperature oceaniche insolitamente calde nei settori centrali e orientali del Pacifico tropicale, mentre La Niña si verifica con la situazione opposta, caratterizzata da temperature dell’oceano insolitamente basse. Entrambi le anomalie climatiche provocano significativi cambiamenti della circolazione atmosferica e delle precipitazioni in diverse regioni. Pertanto le informazioni su El Niño e La Niña sono utili per i responsabili politici e pianificatori in settori quali la prevenzione delle catastrofi, gestione delle risorse idriche, l’ agricoltura e la salute, spiega l’Omm.