Caldo record in India, 85 morti nello stato del West Bengala

MeteoWeb

Un’ondata di caldo record ha ucciso almeno 85 persone negli ultimi quattro giorni nello stato del West Bengala, dove sorge Calcutta, nel nord est dell’India. Lo riferiscono i media indiani precisando che il numero dei morti e’ salito nelle ultime ore con nuovi decessi nei distretti di West Midnapore e Hoogly dove si sono registrate temperature massime di circa 45 gradi. In seguito alla calura, le autorita’ bengalesi hanno deciso di rimandare la riapertura delle scuole dopo le vacanze estive. La colonnina di mercurio continua a segnare le massime stagionali anche nel resto del nord dell’India nonostante una breve pausa per l’arrivo di alcuni temporali. Mentre la stagione monsonica e’ ufficialmente iniziata ieri nello stato meridionale del Kerala, i meteorologi indiani prevedono che il caldo continuera’ ancora una settimana nel West Bengala prima dell’atteso arrivo delle piogge.