Clima: giganteschi specchi spaziali per arginare l’effetto serra?

MeteoWeb

Installare dei grandi specchi nello spazio potrebbe invertire gli effetti del riscaldamento globale, anche se potrebbe comportare meno piogge sulle americhe e sull’Eurasia. La ricerca proviene dal Max Planck Institute for Meteorology di Hamburg, Germania, ed e’ stata pubblicata sulla rivista ‘Earth System Dynamics’. Gli scienziati hanno costruito qualche scenario simulato di modelli climatici per valutare l’effetto della deviazione della luce solare mediante enormi specchi spaziali. In ognuno si erano considerati livelli di anidride carbonica fino a quattro volte quelli pre-industriali. Poi, per simulare l’effetto degli specchi, si considerava una riduzione della quantita’ di luce che arrivava sulla Terra. In media, questo effetto porterebbe a una temperatura globale di 13,6 gradi, ma i poli si riscalderebbero e i tropici si raffredderebbero. Inoltre, le piogge diminuirebbero su scala globale, con parti delle americhe e dell’Eurasia che riceverebbero dal 10 al 20 per cento in meno di precipitazioni. Gli specchi spaziali, dunque, potrebbero non mettere al sicuro gli Stati Uniti dalle severe siccita’ che sono gia’ state previste per la fine di questo secolo.