Emergenza caldo: le alte temperature stressano le mucche, -10% di produzione di latte

MeteoWeb

Stress da caldo anche per le mucche che con le alte temperature producono fino al 10 per cento di latte in meno rispetto ai circa periodi normali. E’ l’allarme lanciato dalla Coldiretti nel sottolineare che con l’arrivo del nuovo anticiclone SubTropicale la situazione e’ preoccupante soprattutto nelle aree della pianura padana dove si concentra il maggior numero di allevamenti e dove l’umidita’ soffocante aumenta la temperatura percepita che sfiora i 40 gradi. Per le mucche – riferisce la Coldiretti – il clima ideale e’ fra i 22 e i 24 gradi, oltre questo limite gli animali mangiano poco, bevono molto e producono meno latte. In soccorso nelle stalle sono gia’ scattate le contromisure: per le mucche sono partiti ventilatori e doccette, mentre per i maiali sono stati accesi i condizionatori per evitare che le temperature sfondino la soglia dei 28 gradi oltre la quale gli animali cominciano a soffrire e a mangiare fino al 40 per cento in meno della razione giornaliera. Al calo delle produzioni di latte si aggiunge dunque anche – conclude la Coldiretti – un aumento dei costi alla stalla per i maggiori consumi di acqua ed energia che gli allevatori devono sostenere per aiutare gli animali a resistere all’assedio del caldo.