Emilia Romagna: a un mese dal terremoto, lo sciame sismico continua

MeteoWeb

A un mese dal terremoto in Emilia Romagna lo sciame sismico continua. Tre le scosse registrate nella notte dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), la piu’ forte di magnitudo 2.4 e’ stata registrata alle 23.21 con epicentro in prossimita’ dei comuni di Modena e Mantova. Ancora oggi sono 14.000 gli sfollati assistiti dalla Protezione civile, e la morsa del caldo rende ancora piu’ difficile un ritorno alla normalita’; 12.000 le verifiche fatte agli edifici, 4.000 dei quali sono stati giudicati inagibili.