Energia: in arrivo il “catasto solare”, una mappa del potenziale fotovoltaico prodotto da ciascun tetto

MeteoWeb

Un ‘catasto solare’ ossia una mappa media annua del potenziale fotovoltaico prodotto da ciascun tetto di una citta’: e’ il prototipo di un servizio di stima della radiazione solare che sara’ realizzato con dati ottenuti tramite telerilevamento dall’Agenzia di telerilevamento satellitare e monitoraggio ambientale (Marsec) che ha sede in Benevento. L’agenzia di telerilevamento Marsec sviluppera’ il servizio nell’ambito del progetto ammesso a finanziamento dal Ministeo dell’universita’ e Ricerca (Miur) dal titolo ‘Smart Energy Master per il governo energetico del territorio’. Il progetto e’ stato presentato dalle societa’ Atos Italia, Beta 8.0 Technology, dall’Enea, dalla societa’ Energent e dall’universita’ Federico II di Napoli. La presenza del Marsec in qualita’ di fornitore, sottolinea l’agenzia di telerilevamento in una nota, ”e’ servita per consentire ai proponenti di possedere i requisiti tecnologici richiesti”. Il servizio fornito dal Marsec potraa’ confluire nel Fascicolo Elettronico del Fabbricato, consentendo di individuare il rendimento energetico del tetto in termini di potenziale fotovoltaico. ”Siamo felici – ha osservato l’amministratore delegato del Marsec, Salvatore Cincottidi riscontrare che il potenziale tecnologico del Marsec nel campo del telerilevamento satellitare e delle sue molteplici applicazioni, abbia contribuito in modo decisivo alla positiva valutazione del progetto da parte del Miur e, ancora di piu’, siamo soddisfatti perche’ nell’ambito di progetti che pongono al centro la territorialita’, l’ambiente, la sostenibilita’, l’agenzia risulta alla fine tra le poche realta’, in provincia di Benevento, a vantare un tale riconoscimento”. ”Ma va riconosciuto anche un grande merito alla Provincia di Benevento – ha aggiunto – per aver compreso l’importanza strategica di questa proposta, aderendo e manifestando l’interesse e la disponibilita’ dell’ente a partecipare alle attivita’ progettuali”.