Forti temporali nell’Europa centrale, Francia bersagliata ma anche ai confini con l’Italia sono in atto nubifragi

    /
    MeteoWeb

    Mentre su gran parte d’Italia splende il sole e fa caldissimo, con un’atmosfera resa surreale dai cieli “giallognoli” per la sabbia del Sahara presente sul nostro territorio Nazionale, nell’Europa centrale e soprattutto in Francia sono in atto violenti fenomeni temporaleschi dovuti all’avanzata di masse d’aria fredde e umide dall’Oceano Atlantico verso il continente. Proprio nelle zone di convergenza tra il lusso Atlantico, foriero di temperature autunnali con masse d’aria provenienti dal circolo polare artico, e la risalita nord Africana sull’Europa centrale, si formano i temporali più intensi: anche al confine tra Francia, Italia e Svizzera sono segnalati dei nubifragi.
    Non mancano i fenomeni temporaleschi convettivi nell’Europa orientale, dove ormai sono una routine di questo mese di giugno.