Genova è la città europea a più alto rischio alluvioni

MeteoWeb

Genova e’ la grande citta’ piu’ a rischio alluvioni di tutta Europa. E’ questa la considerazione a cui sono giunti i membri del pool di periti (il geologo Alfonso Bellini, l’ingegnere idraulico Marco Masetti, l’ingegnere ambientale Annunziato Siviglia e il geologo Marco Tubino) composto dai pm della procura del capoluogo ligure all’indomani della spaventosa alluvione che si abbatte’ sulla citta’ il 4 novembre scorso, mietendo sei vittime e causando danni per milioni di euro.  I tecnici hanno depositato in procura la loro relazione, frutto di mesi di indagini e analisi sull’assetto idrogeologico di Genova. Secondo quanto trapelato, sono giunti alla conclusione che opere indispensabili per la difesa della citta’ sono state progettate, in un caso iniziate, ma mai terminate. Il riferimento e’ a un canale di drenaggio delle acque eccedenti di tutto il bacino idrogeologico genovese e il canale scolmatore del torrente Bisagno. Queste opere restano indispensabili e, secondo il pool, la loro realizzazione se iniziasse oggi, richiederebbe almeno dieci anni e centinaia di milioni di euro, denaro che ad oggi non e’ reperibile. Nei prossimi giorni il procuratore di Genova, Michele Di Lecce, il pm incaricato di stabilire eventuali responsabilita’ per le vittime e le devastazioni del 4 novembre scorso Luca Scorza Azzara’ e i tecnici, si riuniranno per fare il punto sulla perizia, cosi’ da stabilire come procedere nell’inchiesta. La procura di Genova attualmente indaga per i reati di disastro colposo e omicidio colposo plurimo. Il fascicolo e’ a carico di ignoti.