In milioni con il naso all’insù per il transito di Venere: le immagini da tutto il mondo

    /
    MeteoWeb

    Tutto il mondo è con il naso all’insù per osservare il transito di Venere, un evento rarissimo che si verificherà nuovamente nel 2117. L’allineamento del pianeta rispetto alla nostra visuale ha richiamato l’attenzione di scienziati, appassionati, fotografi e semplici osservatori del cielo. A differenza delle eclissi di Sole e di Luna dove il cono d’ombra è limitato a poche decine o centinaia di chilometri, l’evento di questa notte, ancora in atto e visibile in questi minuti anche in Italia, si è reso visibile da quasi tutto il globo. Dall’Asia al Pacifico e sino appunto all’Europa. Chissà cosa avrebbero dato i primi esploratori che tanto si prodigarono per queste osservazioni, per avere la tecnologia a nostra disposizione.