Le scosse di terremoto registrate nella notte in Italia

MeteoWeb

Continua lo sciame sismico in Emilia Romagna. La scossa più forte registrata  dall‘Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia nella notte in quella zona è stata di magnitudo 3.2,alle 03.47  a una profondita’ di 8.3 km. L’evento sismico  e’ stato avvertito dalla popolazione nelle province di Modena, Reggio Emilia e Mantova. Le localita’ piu’ vicine all’epicentro sono: Rolo (Re), Novi di Modena, San Possidonio e Concordia sulla Secchia, in provincia di Modena, e Moglia, in provincia di Mantova. Sono in corso verifiche da partre della Protezione Civile per accertare eventuali danni a persone o cose. Altra scossa di terremoto avvertita dalla popolazione è stata registrata in Calabria alle 2.05. L’evento sismico è stato di magnitudo 2.7  con una  un ipocentro localizzato alla profondita’ di km 9, nella Valle del Crati, e ha interessato la provincia di Cosenza, in particolare i comuni di Tarsia, San Lorenzo del Vallo e San Marco Argentario. L’evento sismico, non ha causato danni a persone o cose.