Massa: il sindaco ha paura del terremoto, 142 evacuati da una palazzina instabile

MeteoWeb

In caso di scossa di terremoto la situazione potrebbe compromettersi con grave pregiudizio per la pubblica incolumita”’. Lo scrive il sindaco di Massa, Roberto Pucci, nell’ordinanza con cui ha disposto l’evacuazione di 142 persone, tra anziani, bambini e disabili, da una palazzina di cui sono noti da tempo i rischi di stabilita’. Entro mezzogiorno le famiglie, una cinquantina, dovranno definitivamente lasciare i loro appartamenti da cui gia’ ieri sera si erano allontanate dopo che i tecnici del Comune gli hanno notificato l’ordinanza che scade a mezzogiorno. In queste ore vigili del fuoco, Genio Civile e tecnici del Comune sono gia’ al lavoro per fare verifiche alla luce di un’ipotesi di ”imminente pericolosita”’. I controlli andranno avanti una settimana. ”Non e’ detto che i residenti non possano rientrare nelle loro case finiti i controlli”, ha dichiarato l’assessore all’edilizia Martina Nardi. Il Comune, intanto, ha messo a disposizione due strutture convenzionate per accogliere i residenti della palazzina. I cittadini chiedono controlli anche da parte delle forze dell’ordine per evitare sciacallaggi.