Nasa simula in acqua missione su asteroide

MeteoWeb

Tre astronauti – tra cui il britannico Tim Peak, dell’Esa – e uno scienziato sono rimasti immersi per 12 giorni a 20 metri di profondità, per simulare una missione spaziale su un asteroide. Come riporta il quotidiano spagnolo El Mundo, l’esperimento è avvenuto nel laboratorio sottomarino della Nasa “Aquarius”, costruito in Florida per testare equipaggiamento e protocolli in condizioni ambientali estreme. La prima missione con equipaggio su un asteroide potrebbe avvenire non prima del 2025, con una durata da uno a sei mesi: sebbene la simulazione abbia avuto una tempistica più breve è stata sufficiente a testare alcune delle procedure necessarie, tenendo conto che l’immersione è la maniera più efficace di simulare un ambiente a bassa gravità.