Nello Spazio c’è un Asteroide che porta ufficialmente il nome della città di “Livorno”

MeteoWeb
Credit: NASA

Da oggi a ricordare ufficialmente Livorno c’e’ un asteroide che porta il suo nome. Un corpo celeste, scoperto nel 2007 dall’astrofilo (livornese d’adozione) Michele T. Mazzucato insieme al collega Luciano Tesi, ha infatti ottenuto ufficialmente dall’Unione Astronomica Internazionale il nome della citta’ labronica. Lo stesso Mazzucato ha consegnato al sindaco di Livorno Alessandro Cosimi una targa che attesta l’assegnazione del nome della citta’ al corpo celeste. ”E’ un grande regalo per la citta’ – ha commentato il sindaco Cosimi nel ricevere la targa – e ne sono davvero orgoglioso. Avere il nome di Livorno citato ad un livello scientifico alto non puo’ farci che onore”. La comunita’ scientifica internazionale (nella fattispecie il Minor Planet Center Mpc dello Smithsonian Astrophysical Observatory SAO con sede nell’universita’ di Harvard a Cambridge, Massachussetts, Usa), ha pubblicato nell’aprile scorso una circolare (n. 79108 del 6 aprile 2012) con la quale all’asteroide (236784)=2007PU27 e’ stato assegnato il nome di Livorno, accogliendo la proposta fatta dagli scopritori stessi cui spetta il diritto di nomina. Il corpo celeste, che appartiene alla Fascia Principale degli asteroidi compresa fra le orbite planetarie di Marte e Giove, e’ stato scoperto per la precisione il 12 agosto 2007 dai ricercatori Michele T. Mazzucato e Luciano Tesi dall’Osservatorio Astronomico di San Marcello Pistoiese (Mpc code 104) e porta la seguente citazione: ”Livorno is an important port city of Italy. Famous for its pentagonal town walls and a system of navigable canals, Livorno is the site of the prestigious Italian Naval Academy”. Le caratteristiche fisico-orbitali dell’asteroide Livorno possono essere reperite direttamente dal sito del Jet Propulsion Laboratory del California Institute of Technology all’indirizzo http://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=236784. Con la proposta di nomina, accettata e riconosciuta dall’Unione Astronomica Internazionale, il ricercatore Mazzucato ha voluto cosi’ tributare tale prestigioso onore alla citta’ a cui, da molti anni, e’ legato.